Travel Myanmar | Kyaing Tong
13848
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-13848,mkd-core-1.1,ajax_fade,page_not_loaded,,burst-ver-2.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Fatti affascinanti

  • C’è un albero di 250 anni presso la statua del Buddha in piedi di Wat Jom Sak.
  • Per essere considerate belle, le donne di Ann si dipingono ogni giorno i denti di nero.
  • Siate preparati! Il tradizionale vino Kyaing Tong è molto forte!

Fatti affascinanti

  • C’è un albero di 250 anni presso la statua del Buddha in piedi di Wat Jom Sak.
  • Per essere considerate belle, le donne di Ann si dipingono ogni giorno i denti di nero.
  • Siate preparati! Il tradizionale vino Kyaing Tong è molto forte!

KYAING TONG

Questa città commerciale nello stato di Shan ha diversi nomi a causa dell’influenza del popolo cinese e thailandese. Kyaing Tong è anche conosciuta come Keng Tung, Chiang Tung, Cheingtung e Kengtong. Questo territorio ha un contesto vibrante, ricco di un’autentica esperienza da villaggio con un ventaglio di gruppi etnici. I turisti potranno divertirsi a fare un giro turistico di questa città insieme ad una indimenticabile avventura nella natura.

Storia

Un mito interessante circonda questa città dai molti nomi. Molto tempo fa, Kyaing Tong era coperta da così tanta acqua, che sette alte colline erano l’unica terra. Siddharta Gautama arrivò in città un giorno e profetizzò che un eremita di nome TonGa avrebbe aiutato ad asciugare il lago straripante. Ben 150 anni dopo, TonGa arrivò, e gli ci vollero sette giorni e sette notti per prosciugare il lago. Una piccola porzione del lago rimase con un po’ d’acqua al centro della città.

Questa città era governata da molteplici gruppi etnici come i Wa, gli Shan, i Kung e persino la popolazione della Thailandia. Ora Kyaing Tong è una città pacifica con diversi gruppi etnici che vivono insieme in armonia. I turisti possono facilmente trovare abitanti del villaggio che sono Shan, Akha, Lahu, Wa, Palaung e persino cinesi.

Storia

Un mito interessante circonda questa città dai molti nomi. Molto tempo fa, Kyaing Tong era coperta da così tanta acqua, che sette alte colline erano l’unica terra. Siddharta Gautama arrivò in città un giorno e profetizzò che un eremita di nome TonGa avrebbe aiutato ad asciugare il lago straripante. Ben 150 anni dopo, TonGa arrivò, e gli ci vollero sette giorni e sette notti per prosciugare il lago. Una piccola porzione del lago rimase con un po’ d’acqua al centro della città.

Questa città era governata da molteplici gruppi etnici come i Wa, gli Shan, i Kung e persino la popolazione della Thailandia. Ora Kyaing Tong è una città pacifica con diversi gruppi etnici che vivono insieme in armonia. I turisti possono facilmente trovare abitanti del villaggio che sono Shan, Akha, Lahu, Wa, Palaung e persino cinesi.

COME ARRIVARE

IN AUTO

I turisti devono richiedere un permesso di circolazione se intendono guidare un’auto all’interno della città. Un altro modo di viaggiare in città è in moto.

IN AEREO

Kyaing Tong è una nuova destinazione turistica. È meglio raggiungere questa città attraverso i voli nazionali disponibili da Yangon, Heho, Tachleik e Mandalay.

Attrazioni top

I turisti potranno godersi una passeggiata rilassante all’interno della città, interagendo con la gente del posto di numerosi gruppi etnici. La città di Loimwe è famosa per il suo paesaggio mozzafiato, che sicuramente dà un impulso ai social media. Ci sono siti religiosi, luoghi naturali e mercati tradizionali da esplorare ulteriormente. Guardare il tramonto qui è un punto a favore, poiché il sole lentamente scompare all’orizzonte senza un solo disturbo dovuto al rumore della città o alle luci forti.

 

Il mercato centrale della città è un affascinante mix di diverse tribù collinari, ognuna delle quali porta i propri prodotti e prodotti artigianali da vendere. Troverete cosmetici tailandesi, prodotti freschi e bancarelle per la prima colazione dove potrete assaggiare alcuni piatti nuovi che non avete mai provato prima.

 

Oltre a ciò, è possibile vedere la storia della città anche dalle strutture romane come la Cattedrale dell’Immacolato Cuore e la Casa della Colonia, tutti siti antichi che risalgono all’epoca coloniale.

COSE DA FARE

ESPLORARE LA NATURA

Il paesaggio collinare della città permette al turista di fare escursioni fino alla sommità, da dove si può ammirare la vista panoramica della città dall’alto. Dalla cima i turisti possono anche scorgere distese di risaie gialle. Nel loro cammino verso la sommità, i visitatori possono incontrare diversi gruppi etnici. La città di Loimwe è un’altra città antica che regala ai turisti un paesaggio incantevole.

IL BUDDHA IN PIEDI

Wat Jom Sak è un sito religioso che vale la pena visitare se si vogliono ammirare le statue di Buddha. In questo luogo i visitatori possono trovare una statua di Buddha in piedi alta circa 18 metri. Wat Jom Sak si affaccia su un lago sereno chiamato Naung Tong, con un tramonto spettacolare.

MERCATI VIVACI

Per visitare i mercati tradizionali del Kyaing Tong è meglio svegliarsi presto. Gli uomini e le donne in abiti tradizionali vendono una grande quantità di prodotti e il loro raccolto. Qui i visitatori possono assaggiare i cibi e le bevande tradizionali preparati dalla gente del posto. Ci sono anche molti prodotti artigianali da acquistare come souvenir. I turisti possono anche incontrare le donne Akha che si vestono ogni giorno con abiti tradizionali, insieme a lucide cinture d’argento allacciate.

MERCATO DEI BUFALI

Questo non è di certo uno spettacolo comune: gli abitanti del posto si riuniscono in questo mercato per comprare e vendere bufali. I bufali più forti sono portati sul mercato e gli abitanti del posto ne sceglieranno uno da portare a casa. Questi bufali vengono poi utilizzati per la loro carne, il latte o per il trasporto.