Travel Myanmar | Mogok
13844
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-13844,mkd-core-1.1,ajax_fade,page_not_loaded,,burst-ver-2.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Fatti affascinanti

  • Questa città custodisce alcuni dei migliori rubini al mondo.
  • I turisti possono avere la rara opportunità di visitare le gallerie delle miniere.
  • Nel 2017 Mogok ha festeggiato il suo 800° anniversario!

Fatti affascinanti

  • Questa città custodisce alcuni dei migliori rubini al mondo.
  • I turisti possono avere la rara opportunità di visitare le gallerie delle miniere.
  • Nel 2017 Mogok ha festeggiato il suo 800° anniversario!

MOGOK

Situata nel distretto di Pyin Oo Lwin, nella regione di Mandalay, Mogok è una città dal clima mite. Sorge a 1.162 metri sul livello del mare e offre ai turisti un clima fresco. Famosa per l’estrazione di rubini, zaffiri e altre pietre semipreziose, Mogok è un gioiello nascosto. Questa città, oltre alle pietre semipreziose, ospita anche un vasto assortimento di gruppi etnici, come Shan, Bamar, Palaung e Karen. Grazie alle suggestive catene montuose che circondano la città, i turisti potranno godere di una rilassante passeggiata attraverso i villaggi.

Storia

Mogok, la Valle dei Rubini si trova nel nord di Mandalay. Durante la sentenza del re Pindale dal 1648 al 1661, un abitante del villaggio chiamato Nga Mauk trovò un grande rubino con il colore e la limpidezza più intensi, che è un reperto raro per i rubini. Il rubino di 80 carati era un dono del re. In Myanmar, il rubino è chiamato ‘padamyar’ e queste pietre hanno la più bella tonalità di rosso che gli esperti chiamano ‘sangue di piccione’. La maggior parte dei rubini del mondo sono estratti a Mogok ed esportati in altri paesi.

Storia

Mogok, la Valle dei Rubini si trova nel nord di Mandalay. Durante la sentenza del re Pindale dal 1648 al 1661, un abitante del villaggio chiamato Nga Mauk trovò un grande rubino con il colore e la limpidezza più intensi, che è un reperto raro per i rubini. Il rubino di 80 carati era un dono del re. In Myanmar, il rubino è chiamato ‘padamyar’ e queste pietre hanno la più bella tonalità di rosso che gli esperti chiamano ‘sangue di piccione’. La maggior parte dei rubini del mondo sono estratti a Mogok ed esportati in altri paesi.

COME ARRIVARE

Il viaggio da Mandalay a Mogok dura 7 ore. Occorrono 4 ore per raggiungere Mogok da Pyin Oo Lwin.
Prima di entrare in città i turisti stranieri devono ottenere un permesso che può essere richiesto attraverso le guide turistiche e gli agenti di viaggio.

ATTRAZIONI TOP

Come città dei rubini, Mogok ha miniere di gemme che i turisti possono visitare per esplorare il processo di estrazione dei rubini dai tunnel e dalle miniere quadrate. È una rara opportunità per visitare queste miniere, quindi assicuratevi di unirvi agli altri turisti che vi si recano. Intorno alla città ci sono grandi montagne ricche di flora e fauna, uno spettacolo piacevole da vedere mentre i turisti passeggiano per la città. Ci sono moltissimi punti fotografici per gli appassionati di fotografia naturalistica. La vostra guida turistica saprà dove sono i posti migliori per lo scatto migliore!

 

Gli abitanti amichevoli di altri gruppi etnici sono più che pronti a portare con sé chiunque per una divertente sessione di pesca, trekking e persino nuoto. Troverete persone di sottogruppi come Shan, Bamar, Karen, Karen, Palaung e Lisu in giro per la zona, vestite con i loro abiti tradizionali mentre passano casualmente la giornata in riva al lago. Le serate si possono trascorrere nei mercatini delle gemme, dove i visitatori troveranno un’ampia esposizione di pietre preziose.

COSE DA FARE

VISITARE LE GRANDI MINIERE DI GEMME

Una visita alle miniere di gemme Mogok lascerà i turisti stupiti. Potranno osservare come questi rubini grezzi e non tagliati vengono estratti dalle miniere a galleria e dalle tradizionali miniere quadrate. I visitatori vedranno anche come la gente del posto estrae con competenza e identifica le gemme in queste miniere: grandi capacità utilizzate per generare reddito.

CITTÀ DI MOGOK

I turisti ameranno passeggiare per la città di Mogok. Il clima fresco rende la passeggiata confortevole e rilassante, mentre il paesaggio mozzafiato delle grandi catene montuose che circondano Mogok offre ai visitatori un meraviglioso momento di rigenerazione nella natura. Nel cuore di Mogok c’è anche un lago, dove la gente del posto ama ritrovarsi la sera.

VISITE AI VILLAGGI

Visitando i villaggi vicini nei dintorni di Mogok si scoprono molti gruppi etnici che vivono insieme in armonia. Nella zona vivono Shan, Bamar, Karen, Palaung e Lisu. I turisti si divertiranno ad interagire con gli abitanti del villaggio durante il loro percorso verso le cascate per un bagno rinfrescante.

MERCATI DELLE GEMME

Ci sono due enormi mercati che vendono rubini e altre gemme. I turisti non troveranno molti altri articoli in questi mercati, poiché venditori e commercianti allestiscono tavoli da picnic con molti rubini e gemme brillanti posate su teli. Rubini di piccole e medie dimensioni sono presentati su lastre di bronzo che intensificano i colori naturali di queste pietre.