Travel Myanmar | Yangon
11766
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-11766,mkd-core-1.1,ajax_fade,page_not_loaded,,burst-ver-2.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

CURIOSITÀ

  • In città, la gente del posto è molto cordiale e ospitale. Vi capiranno anche se non avete una lingua comune per comunicare.
  • Le strade di Yangon sono punteggiate da venditori di cibo di strada che vendono piatti freschi e gustosi della cucina locale. Non perdete l’occasione di assaggiare tutto!
  • Non stupitevi di vedere degli abitanti del posto che si aggirano per la città con una maschera sul viso. È Thanaka, una sostanza organica che protegge la pelle dal sole. Dovreste provarla anche voi!

CURIOSITÀ

  • In città, la gente del posto è molto cordiale e ospitale. Vi capiranno anche se non avete una lingua comune per comunicare.
  • Le strade di Yangon sono punteggiate da venditori di cibo di strada che vendono piatti freschi e gustosi della cucina locale. Non perdete l’occasione di assaggiare tutto!
  • Non stupitevi di vedere degli abitanti del posto che si aggirano per la città con una maschera sul viso. È Thanaka, una sostanza organica che protegge la pelle dal sole. Dovreste provarla anche voi!

Yangon

Precedentemente conosciuta come Rangoon, Yangon è una delle città storiche e una delle città più conosciute del paese. Yangon era la capitale amministrativa del Myanmar prima che Nay Pyi Taw fosse nominata capitale. Yangon è la città più grande e il centro commerciale più importante del paese, con una popolazione di oltre 7 milioni di persone.

 

Il nome ‘Yangon’ è una combinazione delle parole birmane ‘Yan’ che significa ‘nemici’ e ‘Koun’ che significa ‘a corto di’. La combinazione di parole si traduce normalmente come “fine del conflitto”. Durante l’era coloniale, Yangon era chiamata ‘Rangoon’. Fino alla metà degli anni ’90, Yangon aveva per lo più un assetto tradizionale. Con il progressivo insediamento di persone, si è sentita la necessità di espandere l’area della città. La città è cresciuta rapidamente verso nord, dove ora si trova l’aeroporto internazionale di Yangon.

Una visita alla città, vivace ed emozionante, vi porterà a scoprire le strutture coloniali che costellano il centro di Yangon. Tuttavia, l’architettura della parte settentrionale è più moderna. Yangon è anche il cuore del paese per il cinema, la musica, i giornali, la pubblicità e l’editoria.

 

Ci sono moltissime cose da vedere: dai bellissimi edifici dell’epoca coloniale nel sud-est asiatico, ai mercati e alle magnifiche pagode. Fate una passeggiata per i vicoli storici, scoprite la vita locale, parlate con la gente del posto, assaggiate l’incredibile cibo di strada: Yangon vi offre il meglio del Myanmar. I turisti che visitano il paese spesso trascorrono le loro notti sulla 19esima Strada: il ritrovo per la carne alla brace e la deliziosa birra locale.

STORIA

Yangon ha alle spalle una ricca storia che risale all’XI secolo, quando i Mons che vivevano nella Bassa Birmania la fondarono chiamandola Dagon. Era un piccolo villaggio di pescatori che si sviluppava intorno alla Pagoda Shwedagon. Quando il re Alaungpaya conquistò Dagon nel 1755, le diede il nome di Yangon. Gli inglesi conquistarono Yangon dopo la prima guerra anglo-birmana (1824-1826), ma restituirono Yangon all’amministrazione birmana alla fine della guerra. Si impadronirono di Yangon e di tutta la Bassa Birmania con la seconda guerra anglo-birmana del 1852. Yangon è stato l’epicentro della lotta per l’indipendenza del Myanmar. Quando il Myanmar ottenne l’indipendenza nel 1948, Yangon divenne la capitale del paese.

STORIA

Yangon ha alle spalle una ricca storia che risale all’XI secolo, quando i Mons che vivevano nella Bassa Birmania la fondarono chiamandola Dagon. Era un piccolo villaggio di pescatori che si sviluppava intorno alla Pagoda Shwedagon. Quando il re Alaungpaya conquistò Dagon nel 1755, le diede il nome di Yangon. Gli inglesi conquistarono Yangon dopo la prima guerra anglo-birmana (1824-1826), ma restituirono Yangon all’amministrazione birmana alla fine della guerra. Si impadronirono di Yangon e di tutta la Bassa Birmania con la seconda guerra anglo-birmana del 1852. Yangon è stato l’epicentro della lotta per l’indipendenza del Myanmar. Quando il Myanmar ottenne l’indipendenza nel 1948, Yangon divenne la capitale del paese.

COME ARRIVARE

Yangon ha un grande aeroporto internazionale ben collegato con il resto del mondo. È possibile prendere l’aereo per Yangon da quasi tutti gli aeroporti nazionali del paese. Il tempo di volo da Mandalay è di circa 2 ore e mezza, da Bagan di circa 1 ora e 15 minuti e da Nay Pyi Taw di 55 minuti.

I taxi sono in gran parte disponibili a Yangon con società di servizi che offrono tariffe competitive e autisti che parlano inglese. Si può prendere un autobus per girare a Yangon. Potete anche optare per il servizio ecologico di trishaw.

I servizi ferroviari sono disponibili da Mandalay (14 ore), Bagan (17 ore) e Inle (più di un giorno) a Yangon. Il trenino circolare di Yangon vi porta attraverso il paesaggio rurale di Yangon in sole tre ore. La stazione ferroviaria centrale è la stazione più importante di Yangon.

ATTRAZIONI PRINCIPALI

Yangon è una città poliedrica con molto da conoscere. Consigliamo di dedicare un po’ di tempo alla bellezza di questa città storica. Da non perdere i giardini, i parchi naturali, i laghi ricchi di flora e fauna, gli edifici di epoca coloniale e molto altro ancora. Yangon è famosa per i suoi edifici di epoca coloniale, che si possono ammirare al meglio camminando o utilizzando i trishaw. Yangon ha alcune delle chiese più belle del paese che non potete perdere.

 

Yangon ospita anche alcune delle più famose pagode del paese. Infatti, troverete una pagoda in quasi ogni angolo della città. La pagoda più sacra e popolare del Myanmar, la Pagoda Shwedagon, si trova qui ed è una visita obbligata in qualsiasi itinerario della città. Lasciatevi incantare da questo pagoda simbolo e trascorrete un po’ di tempo immersi nella sua tranquilla cultura. Yangon ha anche una serie di musei e siti storici dove è possibile vedere i manufatti tradizionali e comprendere la ricca cultura del Myanmar.

MAGGIORI INFORMAZIONI

ATTRAZIONI PRINCIPALI

Yangon è una città poliedrica con molto da conoscere. Consigliamo di dedicare un po’ di tempo alla bellezza di questa città storica. Da non perdere i giardini, i parchi naturali, i laghi ricchi di flora e fauna, gli edifici di epoca coloniale e molto altro ancora. Yangon è famosa per i suoi edifici di epoca coloniale, che si possono ammirare al meglio camminando o utilizzando i trishaw. Yangon ha alcune delle chiese più belle del paese che non potete perdere.

Yangon ospita anche alcune delle più famose pagode del paese. Infatti, troverete una pagoda in quasi ogni angolo della città. La pagoda più sacra e popolare del Myanmar, la Pagoda Shwedagon, si trova qui ed è una visita obbligata in qualsiasi itinerario della città. Lasciatevi incantare da questo pagoda simbolo e trascorrete un po’ di tempo immersi nella sua tranquilla cultura. Yangon ha anche una serie di musei e siti storici dove è possibile vedere i manufatti tradizionali e comprendere la ricca cultura del Myanmar.

MAGGIORI INFORMAZIONI

COSE DA FARE

GODERE DI UNA BELLEZZA NATURALE IMPAREGGIABILE

Lasciatevi incuriosire dalle attrazioni naturali di Yangon. Visitate la Piazza del Popolo e il Parco del Popolo, il Giardino Zoologico, il Giardino e il Lago Kandawgyi, il Lago Innya e il Parco Faunistico Hlawga per godere della natura incontaminata pur rimanendo in una città vivace.

AMMIRARE L’ARCHITETTURA COLONIALE

Yangon è famosa per gli edifici e le chiese che mostrano il meglio dell’architettura coloniale. Questi edifici sono ben curati per garantire la continuità della storia. Visitate questi edifici storici mentre scoprite il ricco patrimonio culturale della città.

VISITARE LA PAGODA SHWEDAGON

Una visita a Yangon è incompleta senza la visita a questa pagoda. Decorata con lamine d’oro e arricchita da uno stupa incastonato di diamanti, la pagoda brilla sotto il sole, creando una vista straordinaria che ricorderete per il resto della vostra vita.

VISITARE MUSEI E SITI STORICI

Scoprite la ricca storia antica di Yangon e del paese quando visitate i numerosi musei situati a Yangon. Con l’aiuto di guide locali potrete conoscere le storie avvincenti riguardanti i siti storici.

COSE DA FARE

GODERE DI UNA BELLEZZA NATURALE IMPAREGGIABILE

Lasciatevi incuriosire dalle attrazioni naturali di Yangon. Visitate la Piazza del Popolo e il Parco del Popolo, il Giardino Zoologico, il Giardino e il Lago Kandawgyi, il Lago Innya e il Parco Faunistico Hlawga per godere della natura incontaminata pur rimanendo in una città vivace.

AMMIRARE L’ARCHITETTURA COLONIALE

Yangon è famosa per gli edifici e le chiese che mostrano il meglio dell’architettura coloniale. Questi edifici sono ben curati per garantire la continuità della storia. Visitate questi edifici storici mentre scoprite il ricco patrimonio culturale della città.

VISITARE LA PAGODA SHWEDAGON

Una visita a Yangon è incompleta senza la visita a questa pagoda. Decorata con lamine d’oro e arricchita da uno stupa incastonato di diamanti, la pagoda brilla sotto il sole, creando una vista straordinaria che ricorderete per il resto della vostra vita.

VISITARE MUSEI E SITI STORICI

Scoprite la ricca storia antica di Yangon e del paese quando visitate i numerosi musei situati a Yangon. Con l’aiuto di guide locali potrete conoscere le storie avvincenti riguardanti i siti storici.